desiderio

sono un errore di stampa
una capra che sotto la panca campa
sputo mate stanco nella pampa
nella calura fracida che avvampa
il desiderio madido riaggalla senza scampo
e svampito me lo godo
(tanto peggio per chi all’amore arranca)
lascio che mi sbanchi e spolpi e sfianchi

© Daniele Martino 2015 – proprietà letteraria riservata