«E ancora una volta doveva smuoverla con tutte le sue forze»

E vidi Sisifo, che pativa grandi sofferenze: reggeva con le braccia una pietra gigantesca; e spingendola con le mani e con i piedi la trascinava in su, verso la cima di un colle: ma quando stava per sorpassare la vetta allora la pietra, per il suo enorme peso, rotolava di nuovo indietro, a valle. E ancora una volta doveva smuoverla con tutte le sue forze, e il sudore gli zampillava dal corpo e una nuvola di polvere gli turbinava intorno al capo.
Omero, Odissea, XI

traduzione © Daniele Martino 2015
Tiziano, SIsifo (1548/49)
Tiziano, Sisifo (1548/49)