a noi non resta che recitare la nostra rovina

Se vogliamo, il senso è (e lo dice infernale infernale Ecate): il destino degli umani è fatto dalle circostanze, e le circostanze le hanno decise altri; a noi non resta che recitare la nostra rovina.

Daniele Martino, La macchina infermale, in “giornaledellamusica.it”, 5 aprile 2014

http://www.giornaledellamusica.it/rol/?id=4647

4647B_050414164051