«Pertanto, tu appartieni a me»

Puoi dimenticare, ti allontani da me, mi lasci, ma avrai sempre me, sarai solo mio. Tu sei molto più che il mio amante. Tu sei la mia creazione. Pertanto, tu appartieni a me, quasi contro la tua volontà.

 Irène Némirovsky, I cani e lupi

Gustave Courbet, Origine du monde (1866)
Gustave Courbet, Origine du monde (1866)