«Tua per sempre, qualunque cosa accada»

ANGELA: Amore, amore mio, vorrei essere là, dividere ogni tua pena, ma non è possibile! Forse questo è il castigo per il nostro peccato! Questo forse è il segno che il nostro amore non sarà mai benedetto dal Signore! Tua per sempre, qualunque cosa accada, Angela

FEFÈ: Diceva sempre che mi ricordava nelle sue preghiere, che faceva fioretti… cose del genere… forse… forse quel naturale riserbo delle nostre donne del Sud… o forse… no! non è possibile! non sarebbe giusto…

1961-DIVORZIO-ALL-ITALIANA-2-_bassa_imgTaglioArticolo

divorzio_all_italiana_fine_N