stare in relazione con Amore e Psiche

L’illuminata saggezza di un bambino che commenta un dolore ha più profondità di ogni squallida refrattaria sottrazione all’energia della condivisione, dell’empatia, della responsabilità compassionevole per gli altri, in una parola, dello stare in relazione con Amore e Psiche.
In lui ciò che è buono o sbagliato, giusto o falso, sano o malato, appare istantaneamente.
L’istinto per la vita, l’intuizione di chi è sbagliato, è l’insegnamento.
La solitudine è una addizione di consapevolezze e umanità, una capacità carica di potenza, non la desertificazione agita dalle paure, dalle viltà, da un falso intossicato sé incapace.

Antonio Canova, Amore e Psiche